I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

Kenya - I Nostri Consigli

Le emozioni di un safari

Le emozioni di un safari

Guerriero Masai con corno tradizionale

Guerriero Masai con corno tradizionale

Kigelia: i frutti preferiti dagli elefanti

Kigelia: i frutti preferiti dagli elefanti

Masai Mara

Masai Mara

Malindi beach

Malindi beach

Diani Beach

Diani Beach

Artigianato in carta riciclata

Artigianato in carta riciclata

Watamu Beach

Watamu Beach

Il Kilimanjaro visto dall’Amboseli

Il Kilimanjaro visto dall’Amboseli

Street Food

Street Food

 

Kenya - I Nostri Consigli

DA LEGGERE: La biografia di Wangari Muta Maathai, prima donna africana ad aver ricevuto il Premio Nobel per la Pace (nel 2004) per la sua attività di militante ecologista.
La mia Africa di Karen Blixen (Feltrinelli). Il grande amore di una donna, l'autrice, per una terra, il Kenya.
Ebano di R. Kapuscinski storie di un grande giornalista polacco viaggiatore curioso e acuto, profondo conoscitore dell'Africa.

DA VEDERE: Nata Libera di James Hill (1966). Il film, tratto dal celebre romanzo di Joy Adamson, è stato girato completamente in Kenya.

La mia Africa di Sidney Pollack (1985). Ispirato all'omonimo romanzo di Karen Blixen, ha come protagonista Meryl Streep – nel ruolo della scrittrice – e Robert Redford, nei panni di Denys Finch-Hatton, un cacciatore con cui la Blixen vive una romantica storia d'amore. Sullo sfondo, il Kenya.

DA ASCOLTARE: la musica in Kenya è tra le più antiche e coinvolgenti e utilizza diversi strumenti musicali, molti dei quali ricavati da elementi della natura, come ad esempio i bonghi, il kayamba, la gara, l'oyieke e l'ajano,.. Impiegati per accompagnare il ritmo delle danze tipiche e dei canti, con l'obiettivo di creare un clima di allegria non solo durante le feste e le celebrazioni religiose, ma anche nelle attività quotidiane della comunità. Il consiglio è di lasciarsi catturare da queste melodie lontane che vi rimarranno nel cuore.

DA MANGIARE:La cucina kenyota è fatta di elementi semplice, che si trovano facilmente in natura e che servono a saziare e nutrire con gusto i palati del suo popolo. Alla base quattro elementi fondamentali quali riso, patate, mais e carne ingegnosamente riproposti per arricchire tavole semplici e vivaci. Il piatto tipico nazionale è il nyama choma, la carne di capra grigliata e tagliata a tocchetti poi accompagnata da purè e verdure, immancabile in una tavola allestita per le grandi occasioni di festa della famiglia e della comunità allargata.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK