I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

Portogallo - I Nostri Consigli

Cantine di pregiato vino ‘Porto’

Cantine di pregiato vino ‘Porto’

Aveiro e le sue barche ‘Moliceiro’

Aveiro e le sue barche ‘Moliceiro’

Isole Azzorre, spettacolari!

Isole Azzorre, spettacolari!

Vigneti nella valle del fiume Douro

Vigneti nella valle del fiume Douro

Lisbona

Lisbona

Palacio da Pena, Sintra

Palacio da Pena, Sintra

Benagil Cave, Portimao

Benagil Cave, Portimao

Madeira: Camara de Lobos

Madeira: Camara de Lobos

Algarve

Algarve

Specialità tipiche portoghesi

Specialità tipiche portoghesi

 

Portogallo - I Nostri Consigli

DA LEGGERE: Pessoa, Saramago e molti altri, ecco le anime della letteratura portoghese che hanno infiammato di passioni, di amore e di morte i cuori di milioni di lettori in tutto il mondo.

Consigliamo "Il libro dell'inquietudine" di Pessoa, ricco di spunti di riflessione, e "Requiem" di Antonio Tabucchi, una narrazione quasi onirica della storia di un uomo che si trova a vagare per una Lisbona deserta, un caldo giorno d'estate.

 

DA ASCOLTARE: Il cuore della musica portoghese è il Fado, riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità. Si tratta di una musica struggente che per i portoghesi è qualcosa di più, una sorta di narrazione dell'anima, un modo di vivere se si vuole. Il termine Fado deriva dal latino "fatum", "destino": non a caso è un tema ricco di variazioni sulla malinconia, sulla sofferenza e sulla lontananza dalle persone amate. Un po' triste, ma coinvolgente.

 

DA VEDERE: Il Portogallo ha due anime: quella cittadina e quella costiera. La prima è simboleggiata nella magnifica Lisbona, la capitale, è un ammasso di case bianche dai tetti rossi che guarda l'orizzonte. Pervasa da un fascino tutto proprio, questa città non ha nulla da invidiare alle sorelle del centro Europa in quanto a monumenti, basti pensare alla Cattedrale, al Castello di Sao Jorge o ai pittoreschi quartieri.

Porto è la classica cittadina di pescatori dove si mangia e si beve bene, e ci si strugge di malinconia osservando l'Oceano; Braga, invece, è l'anima barocca della nazione, mentre Sintra coi suoi castelli ospita una valle dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

 

DA MANGIARE: In Portogallo si mangia molto e bene, soprattutto pesce, ma non solo. Non perdetevi il merluzzo, piatto nazionale (cercatelo sotto il nome di Bacalhau), o la Zuppa di Pane e pesce, o ancora la "Caldo Verde", saporita minestra campagnola. Gli amanti della carne apprezzeranno il curioso mix tra maiale e vongole della "Carne de porco Alentejana", e la tradizione viticola non è da meno: per citare qualche prodotto noto, il Porto e il Touriga Nacional.

 

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK