I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

Spagna - Curiosità

Toledo, incantevole

Toledo, incantevole

Spagna, Olè!

Spagna, Olè!

La baia di San Sebastian

La baia di San Sebastian

Siviglia, antico e moderno

Siviglia, antico e moderno

La spettacolare cattedrale di Palma de Majorca

La spettacolare cattedrale di Palma de Majorca

Playa d’en Bossa, Ibiza

Playa d’en Bossa, Ibiza

Le stupende calette di Minorca

Le stupende calette di Minorca

La Mancia di Don Chisciotte

La Mancia di Don Chisciotte

Madrid, Palazzo Reale e Santa Maria

Madrid, Palazzo Reale e Santa Maria

Segovia

Segovia

 

Spagna - Curiosità

Uno dei piatti più diffusi a Madrid (ma non solo) e più richiesti dai turisti sono le classiche Tapas, piccoli spuntini di carne, pesce o bruschette condite che solitamente vengono consumate come aperitivi.

 

La storia di queste golosità in miniatura è assai più curiosa di quanto non si possa pensare: intorno al XIII secolo, accadeva spesso che i conducenti delle diligenze, unici mezzi di trasporto rapidi dell'epoca, durante i loro pericolosi ed interminabili viaggi usassero fermarsi alle taverne per sorseggiare un bicchiere di vino, rifocillandosi così dalla stanchezza.

 

Molti di loro però esageravano con il bere, e finivano per ubriacarsi, costituendo così dei veri pericoli per i viaggiatori e per le altre diligenze.

Ad intervenire fu proprio il legislatore, il quale obbligò i conducenti a mangiare qualcosa assieme al vino, per impedire così le frequenti ubriacature di questi ultimi.

 

Nacquero così le tapas (letteralmente "tappi"), inizialmente fettine di pane che venivano poste sui bicchieri per evitare che vi cadessero dentro polvere o insetti, e che poi vennero farcite con salumi e formaggi, diventano così gli antenati degli amabili stuzzichini che conosciamo oggi. Tra i tipi più famosi di tapas ricordiamo l'Empanada, le Raciones, i calamares fritos e la carne mechada, ma la fantasia dei baristi nell'inventarli sembra non conoscere limiti.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK