I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

Israele - LA TERRA SANTA DOVE MODERNITA' E TRADIZIONE SI FONDONO

Il Mar Morto in Israele

Il Mar Morto in Israele

Eilat

Eilat

L’antica Fortezza di Masada (Erode Il Grande)

L’antica Fortezza di Masada (Erode Il Grande)

Tramonto sullo skyline di Tel Aviv

Tramonto sullo skyline di Tel Aviv

Delizie della saporita cucina Israeliana

Delizie della saporita cucina Israeliana

Oasi nel nord di Israele

Oasi nel nord di Israele

Il cratere Makhtesh Ramon, nel Negev

Il cratere Makhtesh Ramon, nel Negev

Chiesa del santo Sepolcro

Chiesa del santo Sepolcro

Una finestra sul Deserto

Una finestra sul Deserto

Tramonto su Gerusalemme vecchia

Tramonto su Gerusalemme vecchia

 

Israele - LA TERRA SANTA DOVE MODERNITA' E TRADIZIONE SI FONDONO

Israele è una nazione dove la storia affonda le radici in profondità. In questo luogo la storia si intreccia in maniera indissolubile alla religione ebraica, osservata dalla maggior parte della popolazione. Città meravigliose emergono dal deserto, città ricche di storia come la splendida Gerusalemme, il centro spirituale della religione ebraica e cristiana, con una parte moderna e una antica: la città antica di Gerusalemme è circondata da una cintura di mura, e si accede tramite ben 8 porte.

Al suo interno la città è divisa in quattro quartieri (Cristiano, Ebraico, Musulmano ed Armeno), ricchi di stradinebotteghe e edifici di culto. E qui che si respira maggiormente l’essenza di Gerusalemme, ed è qui che sorge il Monte del Tempio, il Muro del Pianto e la Spianata delle Moschee.

La città moderna è invece divisa (Gerusalemme Est), la parte araba e (Gerusalemme Ovest) quella ebraica: la parte araba della città è più tradizionale e caratteristica mentre quella ebraica è più moderna.

Un vecchio detto israeliano dice: “Gerusalemme prega e Tel Aviv si diverte”, ed effettivamente è proprio così.

Tel Aviv, infatti è una città cosmopolita, aperta, centro culturale e di divertimento. Non tutti sanno che Tel Aviv è perfetta per essere percorsa in bicicletta, proprio perché costellata da numerose piste ciclabili, che permettono di visitare la città in libertà, approfittando del clima sempre mite. Così, si può iniziare pedalando verso sud, sul lungomare che collega le diverse spiagge pubbliche della città con la vecchia Giaffa. Lungo la pista ciclabile di Rothschild Blv, invece, si arriva dritti al cuore della Città Bianca. Proseguendo, lungo una pista ciclabile che attraversa la costa sud del fiume Yarkon, si giunge fino al porto.

Ci sono ancora molte città che meritano di essere visitate: Haifa, sulla cima del Monte Carmelo, (chiamata Perla del Nord), Tiberiade e Nazareth, culla del cristianesimo, ricca di laghi e di terme, di siti archeologici affascinanti, di antiche città ebraiche.

Il grande deserto del Negev poi è assolutamente imperdibile! Un'opportunità unica per gli amanti dell’avventura e della natura. Ogni anno, nel mese di febbraio, il deserto del Negev, si ricopre di papaveri e di altri fiori selvatici diventando rosso fuoco. Questo fenomeno viene definito Darom Adom ('Sud Rosso') ed è uno spettacolo davvero stupendo!

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK