I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

SURF, CHE PASSIONE

Surf al tramonto

Surf al tramonto

Gold Coast (Queensland-Australia)

Gold Coast (Queensland-Australia)

Surf boards a Waikiki (Honolulu)

Surf boards a Waikiki (Honolulu)

 

SURF, CHE PASSIONE - CODICE ISPIRAZIONE DI VIAGGIO: EV4AU01041

Il coraggio di cavalcare la furia del mare

 

Il Surf è indubbiamente uno sport per indomiti e amanti dell'adrenalina pura. Un tempo era riservato all'élite e ai Re: gli Ali'i (i Re hawaiiani) sostenevano di essere i più abili nella pratica del surf, che stabiliva una sorta di prestigio nelle antiche Hawaii. Le persone comuni che surfavano godevano di speciali privilegi all'interno di cerchie reali e guadagnavano lo status di "capi" in base alla loro abilità.

Si trovano paradisi del Surf in tutta l'Australia. Il Queensland e la Gold Coast, (a un'ora di macchina da Brisbane), vanta alcuni dei posti per fare surf più adrenalinici d'Australia. Lì si incontra il Superbank, un grande banco di sabbia artificiale che crea alcune delle onde più lunghe al mondo. L'onda si abbatte con furia lungo tutto il percorso da Snapper a Greenmount Beach, rendendo questo break un luogo imperdibile per i surfisti più esperti. Al largo della costa di Perth sull'isola di Rottnest Island (oltre ai simpaticissimi Quokka) si incontrano più di 60 spiagge, ma alcuni surf break spiccano: Strickland Bay, Salmon Bay e Stark Bay sono i più noti, ma ci sono anche numerosi break sulla barriera corallina da entrambi i lati dell'isola. Anche a sud di Melbourne, precisamente a Phillip Island, si trovano natura, fauna selvatica e naturalmente onde eccezionali. Cape Woolamai è il punto più alto dell'isola, nonché uno dei luoghi migliori per i surfisti nel Victoria. Si tratta di una delle migliori spiagge per il surf, (anche una delle preferite di Chris Hemsworth). Sono decine i surf break che punteggiano le coste Australiane.

Ma il surf negli anni si è evoluto, creando nuovi sport come il Kitesurf, Wakeboard, windsurf e il nuovo trend del SUP (Stand-Up Paddle). Si pratica con una grande tavola da surf (questi board possiedono dimensioni più grandi e forme che prediligono la stabilità piuttosto che l'aerodinamicità) e una pagaia per spostarsi. In questo caso per praticare il sup è necessario che non ci siano onde che compromettono l'equilibro sulla tavola.


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK