I tuoi sogni, i nostri Viaggi!

VETTE E CITTA': LUCERNA, INTERLAKEN E LO JUNGFRAU - Cosa vedere

Ghiacciaio dell’Aletsch

Ghiacciaio dell’Aletsch

2 giorni 1 notte

null

2 giorni 1 notte

 

VETTE E CITTA': LUCERNA, INTERLAKEN E LO JUNGFRAU - CODICE ITINERARIO: EV3CHS323

Lucerna era un piccolo villaggio di pescatori che vivevaai bordi del fiume Reuss ed è cresciuta enormemente a livello turistico.

E' senza dubbio una delle città più affascinanti della Svizzera e questo suo fascino è dato anche dal paesaggio straordinario che la circonda: infatti la città si affaccia sul Lago Dei Quattro Cantoni, circondato da una delle più belle cornice alpine.

Il centro storico medievale di Lucerna si sviluppa principalmente sulla riva settentrionale del fiume Reuss ed è il punto perfetto da cui iniziare a visitarla e su entrambe le rive troviamo un incredibile patrimonio storico fatto di pareti affrescate, antichi palazzi delle corporazioni cittadine, chiese e cappelle.
Il Ponte della Cappella, lungo 204 metri, costruito in legno e risalente al 1365, è il ponte più famoso della città ed è il più antico ponte coperto in legno d'Europa. Deve il suo nome alla vicina Cappella di St. Peter. Le oltre cento tavole inserite nel XVII secolo rappresentano scene della storia della Svizzera e della città. Una grossa parte di quello che si ammira oggi è stata ricostruita in soli 8 mesi dopo un incendio del 18 agosto del 1993, che si pensa sia stato causato da una sigaretta.


Spreuerbrücke, il Ponte del Mulino, sorge tra la Kasernenplatz e la Mühlenplatz. Con la sua andatura a zigzag, unisce le sponde della Reuss. Costruito nel 1408, è il ponte coperto più vecchio d'Europa, simbolo di Lucerna e monumento storico realizzato in legno ed è caratterizzato da una serie di dipinti in stile medievale sulla peste del XVII secolo, dipinti da Kaspar Meglinger e intitolati la Danza della Morte.

Prezzo indicativo a partire da 419 € A PERSONA
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK